Pubblicità

Scoperte nel sangue "spie" dei disturbi dell'umore

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 316 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Isolate nel sangue le molecole “spia” dei disturbi dell’umore. Potrebbero rappresentare, in futuro, una “finestra” per guardare nel nostro cervello a caccia di eventuali malattie, ma anche dell’effetto delle cure. Un team di ricercatori dell’Indiana University School of Medicine (Usa) ha isolato, infatti, alcuni particolari biomarker nel sangue: le “impronte digitali” dei disordini bipolari. Una scoperta pubblicata su “Molecular Psychiatry”, che potrebbe rivoluzionare diagnosi e trattamento di questa sindrome.

Il gruppo di molecole spia è presente in diverse quantità nelle persone che soffrono di stati di euforia o depressione. E la concentrazione nel sangue varia anche in base alla gravità di “up” o “down” sperimentati dai pazienti. Questa scoperta è un grosso passo avanti per portare la psichiatria alla pari con altre specialità mediche, che hanno a disposizione sistemi diagnostici per misurare gli stati patologici e l’efficacia del trattamento», spiega Alexander Niculescu III, primo autore dello studio e docente di psichiatria all’IU School of Medicine Institute of Psychiatric Research.

Tratto da "Lastampa.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters

0
condivisioni