Pubblicità

Se sei intelligente non dipende dalla grandezza del tuo cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 620 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Analisi condotta su oltre 8000 persone . Più che la massa contano le connessioni cerebrali.news

Chi l’ha detto che più il cervello è grande e più si è intelligenti? Più che la grandezza sembrerebbe l’organizzazione strutturale a determinare la differenza tra un alto e un basso quoziente intellettivo.

Ad affermarlo è uno studio – che ha preso in esame 88 ricerche relative all’argomento- pubblicato dalla rivista Neuroscience and Behavioural Reviews.

Che cosa valutano i test di intelligenza?  

Uno dei metodi più diffusi per valutare le capacità intellettive di una persona sono i test d’intelligenza, veri e propri strumenti per misurare la capacità di una persona di comprendere razionalmente il mondo che ci circonda, la capacità di memoria, di ragionamento e di logica. Per anni si è sempre creduto che all’aumentare del volume cerebrale in relazione al corpo corrispondesse una maggiore intelligenza. Una teoria che sembrerebbe però non trovare solide conferme.

Più grande non significa più efficiente  

Per valutare la presunta relazione gli scienziati dell’Università di Vienna, autori della ricerca, hanno confrontato i risultati ottenuti attraverso i test di intelligenza in relazione alle immagini del cervello registrate con risonanza magnetica.

 

Tratto da La Stampa - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: intelligente massa grandezza del cervello connessioni cerebrali

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Il pregiudizio

Similare alla connotazione più negativa di uno stereotipo, in psicologia un pregiudizio (dal latino prae, "prima" e iudicium, "giudizio") è un'opinione preconce...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

News Letters

0
condivisioni