Pubblicità

Sei aggressivo? Si vede dal tuo cervello emotivo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1313 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il comportamento aggressivo è legato ad un'alterazione delle regioni cerebrali emotive

aggressivitàUna ricerca recente del Dott. Emil Coccaro, supportata da studi di neuroimaging, sostiene che il comportamento aggressivo dipende dal volume più piccolo di quelle regioni del cervello deputate alla regolazione emotiva.
In particolare, i soggetti solitamente più irosi  hanno strutture cerebrali frontolimbiche più piccole.

Ma quali sono questi soggetti?
Quelli affetti da disturbo esplosivo intermittente (IED). Loro mostrano un volume di materia grigia significativamente ridotto nelle suddette strutture cerebrali frontolimbiche. In altre parole, questi pazienti hanno "cervelli emotivi" più piccoli.

Secondo il DSM-5, il Disturbo esplosivo intermittente è caratterizzato tipicamente da "un'aggressività impulsiva, ricorrente e problematica". L'IED è una malattia del cervello e non semplicemente un disturbo di personalità.

I ricercatori di tale studio hanno sottoposto a Risonanza Magnetica ad alta risoluzione (MRI) 168 soggetti, di cui 57 soggetti sperimentali con IED e 111 soggetti di controllo, di cui 53 sani ed i restanti 58 psichiatrici.

E' risultata una correlazione diretta tra l'entità del comportamento aggressivo e il grado di riduzione del volume della materia grigia nelle regioni frontolimbiche. In tutti i soggetti IED testati, un volume ridotto delle strutture cerebrali frontolimbiche si è associato ad un aumento dell'aggressività.
Pertanto si evince che il volume modificato della materia grigia nei circuiti emozionali cerebrali è alla base di una regolazione della rabbia e dell'aggressività alterate.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: aggressività comportamento aggressivo regolazione emotiva rabbia cervello emotivo regioni cerebrali emotive strutture frontolimbiche disturbo esplosivo intermittente IED

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”) indica un’irrazionale persistente paura di determinate...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

News Letters

0
condivisioni