Pubblicità

Sepolti in casa: la disposofobia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 3848 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ho guardato un programma in tv che s'intitola "Sepolti in casa". E' difficile non restarne catturati e colpiti. Anni fa mi capitava di dover fare delle domicilari in case di persone seguite dal Dipartimento di Salute Mentale e direi che di solito le case che vedevo apparivano come un misto di sporcizia, disordine e oggetti accumulati qua e là. A volte anche la spazzatura. Ma quello che le telecamere riprendono in casa di queste persone è indubbiamente agghiacciante: muri di oggetti accatastati, nelle camere e sulle pareti, tanto da coprire completamente tutti i pavimenti e impedire l'accesso a buona parte delle stanze. In America questo show televisivo s'intitola "Sepolti vivi" (buried alive) come il titolo di un famosissimo film horror. E l'idea di essere schiacciati e senza speranza in casa non è mai stata tanto evidente.
Tecnicamente gli hoarders, gli "accumulatori" compulsivi, soffrono di una patologia che da poco è stata catalogata e definita: la disposofobia, cioè l'accaparramento irresistibile e patologico, che si riferisce all'acquisizione eccessiva di beni materiali, l' accumulo e il non utilizzo degli stessi.

Tratto da: "psicologia-pesaro.blogspot.it" Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

News Letters

0
condivisioni