Pubblicità

Sesso, un piacere diverso per lei e per lui

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 596 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Donne e uomini, diversi in tante cose, diversi anche nell’approccio alla sessualità e al piacere provato durante il sesso. Questa è la fotografia – un’ulteriore fotografia – scattata all’universo dei rapporti tra i sessi dalla sessuologa di Liegi (Belgio), Sabrina Bauwens.
La donna, secondo l’esperta, sarebbe una "macchina" per il sesso. Dotata di molte più terminazioni nervose che non l’uomo, il piacere da lei provato è quindi diverso e di gran lunga maggiore.

 

 

Basti pensare, spiega Bauwens, che nel clitoride femminile ci sono ben 8mila fibre sensoriali, contro le appena 2mila del pene dell’uomo. Già soltanto questo differenzia il piacere della donna da quello dell’uomo.
Tuttavia non è così semplice, avverte l’esperta. A concorrere al piacere ci sono diversi fattori, tutti da non sottovalutare, e non necessariamente fisici. Il fatto quindi di avere un maggior numero di fibre sensoriali non si traduce in automatico in maggiore piacere:

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

News Letters

0
condivisioni