Pubblicità

Sesso, un piacere diverso per lei e per lui

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 468 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Donne e uomini, diversi in tante cose, diversi anche nell’approccio alla sessualità e al piacere provato durante il sesso. Questa è la fotografia – un’ulteriore fotografia – scattata all’universo dei rapporti tra i sessi dalla sessuologa di Liegi (Belgio), Sabrina Bauwens.
La donna, secondo l’esperta, sarebbe una "macchina" per il sesso. Dotata di molte più terminazioni nervose che non l’uomo, il piacere da lei provato è quindi diverso e di gran lunga maggiore.

 

 

Basti pensare, spiega Bauwens, che nel clitoride femminile ci sono ben 8mila fibre sensoriali, contro le appena 2mila del pene dell’uomo. Già soltanto questo differenzia il piacere della donna da quello dell’uomo.
Tuttavia non è così semplice, avverte l’esperta. A concorrere al piacere ci sono diversi fattori, tutti da non sottovalutare, e non necessariamente fisici. Il fatto quindi di avere un maggior numero di fibre sensoriali non si traduce in automatico in maggiore piacere:

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Indecisione e paura di essere …

Dusy, 31 Purtroppo penso che la mia storia sia arrivata al termine. sono 10 anni che sono fidanzata di cui 4 di convivenza e prima di questa una storia, di...

Non so più cosa voglio (156899…

Giusy, 33 Buongiorno, scrivo perchè negli ultimi mesi ci sono stati degli accadimenti che hanno stravolto un pò la mia vita. ...

Area Professionale

Articolo 38 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.38 (decoro e dignità professionale) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana...

Articolo 37 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.37 (competenze e limiti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Attivo il Forum sul Test I.Co…

Attivato sul Forum di Psiconline uno spazio, esclusivamente riservato ai professionisti, dedicato alla conoscenza e al confronto sul Test del Confine del Sè (I...

Le parole della Psicologia

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Autoaccusa

Si definisce auotaccusa l'accusa che una persona fa, spontaneamente, di una propria colpa, anche inesistente. E' l'attribuzione di una colpa commessa da altr...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

News Letters

0
condivisioni