Pubblicità

Shelter life takes mental toll on Japan evacuees

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 325 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

KORIYAMA, Japan - Life in evacuation shelters is taking a severe psychological toll on those left homeless by Japan's devastating earthquake and tsunami, a situation likely to worsen as tens of thousands face the prospect of staying at least the rest of the year in temporary housing.
Though the suffering is spread out along Japan's ravaged northeast coast, the problem is particularly severe for Japan's "nuclear refugees," who were forced to flee from homes near the Fukushima Dai-ichi nuclear plant and have been told to expect to remain in limbo for the next nine months, at least.

 

"I have pretty much given up," said 63-year-old Eiichi Kogusuri, who lives in one of the country's biggest shelters, a sports arena housing nearly 1,000 refugees in the city of Koriyama, about 60 kilometers (40 miles) away from the nuclear plant.
"All I do every day is eat, sleep and watch TV," he said. "Every day seems so long. I'm in my 60s, I have no work. I have nothing to hold on to and I'm too old to start over."
Hiromichi Watanabe, a health official for Tomioka, a town of about 16,000 near the nuclear plant, said the condition of the evacuees from his town is deteriorating.

 

Tratto da: "apa.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

News Letters

0
condivisioni