Pubblicità

Shelter life takes mental toll on Japan evacuees

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 298 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

KORIYAMA, Japan - Life in evacuation shelters is taking a severe psychological toll on those left homeless by Japan's devastating earthquake and tsunami, a situation likely to worsen as tens of thousands face the prospect of staying at least the rest of the year in temporary housing.
Though the suffering is spread out along Japan's ravaged northeast coast, the problem is particularly severe for Japan's "nuclear refugees," who were forced to flee from homes near the Fukushima Dai-ichi nuclear plant and have been told to expect to remain in limbo for the next nine months, at least.

 

"I have pretty much given up," said 63-year-old Eiichi Kogusuri, who lives in one of the country's biggest shelters, a sports arena housing nearly 1,000 refugees in the city of Koriyama, about 60 kilometers (40 miles) away from the nuclear plant.
"All I do every day is eat, sleep and watch TV," he said. "Every day seems so long. I'm in my 60s, I have no work. I have nothing to hold on to and I'm too old to start over."
Hiromichi Watanabe, a health official for Tomioka, a town of about 16,000 near the nuclear plant, said the condition of the evacuees from his town is deteriorating.

 

Tratto da: "apa.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

News Letters

0
condivisioni