Pubblicità

Short On Time, Long On Feeling: Study Suggests Deadlines Intensify Emotions

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 184 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Amateur observers and scholars alike have remarked that older people often have more intense and complex emotional lives than their younger cohort. What accounts for the difference, wondered psychologist Ursina Teuscher: Wisdom gained with the gathering years? A shift in values thanks to greater life experience? Or, is it a keener sense of time -- a precious and, of necessity, diminishing resource? To test the notion that time limits and approaching endings add fuel to feelings, Teuscher, a post-doctoral researcher in the cognitive science department of the University of California, San Diego, asked 165 young subjects to imagine themselves in several different scenarios.

Half of the scenarios included an explicit "limited-future" condition, such as the last day of a holiday. The other half differed only in that they made no mention of the future at all. The subjects, whose mean age was 20.68 years, were asked to read the scenarios and then indicate how intensely (on a scale of 1 to 5) they would experience 31 different emotions.

"Given time limits, people showed more extreme emotions -- on both the positive and negative ends of the scale," Teuscher said. "The test results suggest that a different time perspective itself can cause differences in emotional complexity and intensity."

In one experimental scenario, for example, half the participants were asked to picture an evening spent at a close colleague's home. The colleague is a very bad cook and burns the dinner. A dessert made and brought by the participant is not much better: It's dry and not at all what was planned. Nonetheless, the two have "a cheerful evening and chat until late into the night." The other half of the participants considered the same story in light of additional information that they would be retiring next week and moving to another city. Compared to the open-ended group, the time-limited subjects reported for this scenario that they would feel more closeness, more patience, more respect, more sadness and less irritation.

tratto da ScienceDaily - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters

0
condivisioni