Pubblicità

Short On Time, Long On Feeling: Study Suggests Deadlines Intensify Emotions

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 199 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Amateur observers and scholars alike have remarked that older people often have more intense and complex emotional lives than their younger cohort. What accounts for the difference, wondered psychologist Ursina Teuscher: Wisdom gained with the gathering years? A shift in values thanks to greater life experience? Or, is it a keener sense of time -- a precious and, of necessity, diminishing resource? To test the notion that time limits and approaching endings add fuel to feelings, Teuscher, a post-doctoral researcher in the cognitive science department of the University of California, San Diego, asked 165 young subjects to imagine themselves in several different scenarios.

Half of the scenarios included an explicit "limited-future" condition, such as the last day of a holiday. The other half differed only in that they made no mention of the future at all. The subjects, whose mean age was 20.68 years, were asked to read the scenarios and then indicate how intensely (on a scale of 1 to 5) they would experience 31 different emotions.

"Given time limits, people showed more extreme emotions -- on both the positive and negative ends of the scale," Teuscher said. "The test results suggest that a different time perspective itself can cause differences in emotional complexity and intensity."

In one experimental scenario, for example, half the participants were asked to picture an evening spent at a close colleague's home. The colleague is a very bad cook and burns the dinner. A dessert made and brought by the participant is not much better: It's dry and not at all what was planned. Nonetheless, the two have "a cheerful evening and chat until late into the night." The other half of the participants considered the same story in light of additional information that they would be retiring next week and moving to another city. Compared to the open-ended group, the time-limited subjects reported for this scenario that they would feel more closeness, more patience, more respect, more sadness and less irritation.

tratto da ScienceDaily - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

News Letters

0
condivisioni