Pubblicità

Sigarette elettroniche, un modo per smettere?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 472 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Uno studio dell'Università di Catania sembra confermare l'efficacia della sigaretta elettronica come strumento per smettere di fumare. La ricerca, pubblicata su BMC Public Health da Riccardo Polosa e dai suoi colleghi, integra i dati di chi ha smesso di fumare definitivamente e di coloro i quali hanno ridotto sensibilmente l'uso delle sigarette vere e proprie. Nel complesso, si registra una diminuzione pari al 55 per cento.

 

 

Lo studio è stato presentato durante un incontro della Società per la ricerca sulla nicotina e il tabacco che si è tenuto ad Antalya, in Turchia.
È in corso un'altra sperimentazione, sempre italiana, nata dalla collaborazione fra Istituto Europeo di Oncologia, Istituto San Raffaele e Centro Cardiologico Monzino, che prevede l'arruolamento di 126 fumatori che consumano almeno 10 sigarette al giorno da 10 anni. I ricercatori divideranno i partecipanti in due gruppi; al primo verrà proposta una terapia comportamentale per smettere di fumare, al secondo, al counselling del personale medico si aggiungerà anche l'uso della sigaretta elettronica. Il test durerà 2 mesi con un follow-up di 6 mesi. Carlo Cipolla, direttore dell'Unità di Cardiologia e del Centro Antifumo dell'IEO, spiega:

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Scrivere un articolo per farsi…

un professionista che vuole far conoscere il suo lavoro deve imparare a utilizzare i canali che la tecnologia  mette a nostra disposizione e la stesura di ...

Le parole della Psicologia

Autoaccusa

Si definisce auotaccusa l'accusa che una persona fa, spontaneamente, di una propria colpa, anche inesistente. E' l'attribuzione di una colpa commessa da altr...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

News Letters

0
condivisioni