Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sindrome di Tourette

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 282 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
La sindrome di Tourette si manifesta come quello specifico quadro clinico in cui convergono sintomi comportamentali ed ossessivi, come per es. comportamenti verbali particolari ,caratterizzati da una compulsione a dire oscenità, tics e stereotipie del viso e del corpo, etc… Solitamente si pensa a questa sindrome come una patologia minore e ristretta ad un esiguo numero di pazienti, ma nuovi studi condotti sull’argomento rilevano invece che i sintomi principali del Tourettismo sono spesso collegati a comuni quadri di personalità ossessivo-compulsiva o in casi di disturbo di iperattività con deficit attentivo e quindi sono più comuni nella popolazione di quanto si potesse supporre.

“I bambini che presentano questi quadri clinici complessi in cui si associano più categorie nosologiche sono più vulnerabili a problemi di apprendimento – dice il dr. Roger Kurlan, direttore della Tourette’s Sindrome Clinic and the Cognitive –Behavioral Neurology Clinic presso l’Università di Rochester (New York). La compresenza di questi molteplici sintomi deve essere rilevata precocemente in modo da consentire ai bambini che ne soffrono di intraprendere quanto prima i trattamenti adeguati e poter così superare o almeno notevolmente attenuare il disagio intenso e le problematiche che tale disturbo comporta…”.

Lo studio del dr.Kurlan è stato diretto a fornire una prima stima dei casi di Tourettismo tra la popolazione scolastica infantile statunitense; i dati ottenuti hanno mostrato che circa il 20% dei ragazzi che frequentano le classi regolari ed il 27% dei ragazzi che frequentano classi “speciali”(in cui il programma educativo è adeguato alle richieste specifiche dei giovani svantaggiati) presentano sintomi che rientrano nei quadri di tipo ossessivo-compulsivo, tics e disturbo iperattivo, mentre circa il 3% soffre specificamente della sindrome di Tourette.

(tratto da:” Tics Provide Clues To Learning Problems” - ABCNews.com – Dec.2001)

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

News Letters

0
condivisioni