Pubblicità

Small Classes in the Early Grades, Academic Achievement, and Graduating From High School

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 227 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
It is well established that small class size in the early elementary grades boosts student achievement in those grades and allows students to be more engaged in learning than they are in larger classes. But there has been little research on the long-term effects of small class size. A new study involving a large sample of students followed for 13 years shows that four or more years in small classes in elementary school significantly increases the likelihood of graduating from high school, especially for students from low-income homes. The study is reported on in the May issue of the Journal of Educational Psychology, published by the American Psychological Association (APA)

Study authors Jeremy D. Finn, Ph.D., and Susan B. Gerber, Ph.D., of the University at Buffalo-The State University of New York and Jayne Boyd-Zaharias, Ed.D., of HEROS, Inc., tracked nearly 5,000 students from kindergarten through the 12th grade in 165 schools in connection with Tennessee's class-size experiment of the 1980's. The experiment, known as Project STAR, involved randomly assigning students entering kindergarten to a small class (13-17 students), to a full-size class (22-26 students), or to a full-size class with a full-time teacher aide within each participating school. The class size was maintained throughout the day and all year long. Students were kept in the same class arrangement for up to four years, with a new teacher assigned at random to the class each year.

tratta da APA.org - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

News Letters

0
condivisioni