Pubblicità

Smartphone & Co. possono rovinare i rapporti di coppia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 469 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sono circa il 35% dei possessori di Blackberry, iPhone, tablet e altri strumenti di comunicazione ad aver preso l’abitudine di controllare e rispondere alle email, i messaggi sul social network e via discorrendo, anche quando non sono al lavoro e, magari, sono in compagnia del partner o amici.
Questa mania pare sia fonte di irritazione e fastidio da parte di chi assiste o si torva a dover condividere la (mancata) compagnia di queste persone.

 

 

Ecco quanto emerge da un recente sondaggio condotto dall’organizzazione britannica YouGov per conto di un fornitore di servizi, la Firstsource Solutions.
Ma chi sono i più contagiati dal virus del cyberspazio? Gli uomini che, con il loro 37%, superano le donne che si fermano a un 28% – più basso ma comunque significativo.
Il sondaggio ha coinvolto oltre 2.000 adulti di entrambi i sessi e, dalle risposte ottenute, evidenzia che una persona su dieci controlla le email anche quando è in vacanza.

.

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficolta' a dimenticare [159…

Alidra82, 38 anni Gentili dottoriIl mio problema puo' sembrare molto banale, ma e' un problema che limita molto la mia vita e da cui non riesco a liberarmi...

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. L...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

News Letters

0
condivisioni