Pubblicità

Soddisfatto della tua vita? Avrai il cuore più sano

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 234 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cuor contento il ciel l'aiuta, dice il proverbio. Ed è vero, almeno per quanto riguarda il rischio di ammalarsi di cuore o magari addirittura andare all'altro mondo per colpa di un infarto: chi è soddisfatto e contento di sé e della propria vita ha un minor rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Lo ha dimostrato una ricerca inglese pubblicata sull'European Heart Journal, condotta su circa 8000 funzionari pubblici inglesi.

 

 

La ricerca Whitehall II fin dagli anni '80 sta raccogliendo dati sull'influenza dello stress sulla salute, seguendo nel tempo un gruppo ampio di lavoratori anglosassoni. I dati hanno consentito di dimostrare, ad esempio, che lavorare troppo fa male al cuore e di confermare che ansia e depressione sono fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Finora però non si sapeva molto sul rovescio della medaglia: essere felici protegge dalle malattie? Intuitivamente vien da dire che la felicità mantenga in salute, ma al solito in medicina ci vuole pur sempre qualcuno che si prenda la briga di dimostrarlo con dati certi.

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Efficacia farmaci per depressi…

Giovanni, 32     Per i miei sintomi di forte depressione, ansia, panico ed ipocondria con malattie somatizzate, dal 23 agosto sto curandomi con Z...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

News Letters

0
condivisioni