Pubblicità

Soddisfatto della tua vita? Avrai il cuore più sano

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 437 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cuor contento il ciel l'aiuta, dice il proverbio. Ed è vero, almeno per quanto riguarda il rischio di ammalarsi di cuore o magari addirittura andare all'altro mondo per colpa di un infarto: chi è soddisfatto e contento di sé e della propria vita ha un minor rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Lo ha dimostrato una ricerca inglese pubblicata sull'European Heart Journal, condotta su circa 8000 funzionari pubblici inglesi.

 

 

La ricerca Whitehall II fin dagli anni '80 sta raccogliendo dati sull'influenza dello stress sulla salute, seguendo nel tempo un gruppo ampio di lavoratori anglosassoni. I dati hanno consentito di dimostrare, ad esempio, che lavorare troppo fa male al cuore e di confermare che ansia e depressione sono fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Finora però non si sapeva molto sul rovescio della medaglia: essere felici protegge dalle malattie? Intuitivamente vien da dire che la felicità mantenga in salute, ma al solito in medicina ci vuole pur sempre qualcuno che si prenda la briga di dimostrarlo con dati certi.

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

News Letters

0
condivisioni