Pubblicità

Somatizzazione al femminile

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 652 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Le problematiche di somatizzazione collegate all’ansia ed alla depressione investono il corpo nella sua interezza, ma vi sono alcune zone che si prestano particolarmente ad essere gli organi “bersaglio” delle tensioni intrapsichiche e ad accentrare quindi su di sé il carico delle emozioni non elaborate che finiscono così per manifestarsi attraverso la patologia organica di quello stesso organo o zona corporea. E’ il caso dei problemi di disfunzione intestinale in termini soprattutto di costipazione ed intestino pigro.In uno degli ultimi studi su questo argomento condotto da ricercatori del St.Mark’s Hospital nel Middlesex si è rilevato che questo tipo di somatizzazione a localizzazione intestinale interessa soprattutto la popolazione femminile e si è pertanto approfondita l’indagine con un campione di donne di età compresa tra i 19 ed i 45anni sofferenti di varie forme di costipazione da oltre cinque anni.

Nella ricerca sono stati impiegati questionari per rilevare i livelli di ansia e di depressione dei soggetti, nonchè per determinare alcuni comportamenti sociali, le modalità abituali di relazione interpersonale ed i vissuti soggettivi relativi alla propria femminilità. Sono state inoltre fatte rilevazioni per determinare il flusso sanguigno a livello rettale, parametro che viene associato con la funzionalità dell'attività nervosa a livello intestinale.

I risultati della ricerca hanno mostrato un significativo collegamento tra queste disfunzioni e la presenza di disturbi di natura ansiosa e depressiva e sentimenti di scarsa femminilità. Per quanto riguarda le relazioni interpersonali e sociali in genere, i risultati hanno mostrato inoltre che questi soggetti presentano una maggiore tendenza alla chiusura rispetto alla media.

" Queste pazienti solitamente inibiscono il funzionamento della connessione nervosa a livello intestinale" - dice il dr. Anton Emmanuel, che ha guidato la ricerca - "..ed è questo che produce il sintomo della costipazione, come si rileva anche dai particolari valori del flusso sanguigno rettale ottenuti in questi soggetti..".

Precedenti studi hanno già mostrato che le donne sono più degli uomini soggette a sviluppare disturbi in questa area, come per esempio accade anche nel caso della sindrome del colon irritabile, una alterazione cronica delle funzioni intestinali con sintomi quali crampi, diarrea, meteorismo e costipazione, dove la percentuale delle donne è doppia rispetto agli uomini.

tratto da: "Constipation Linked to Depression" - Health Media Ltd – Jul. 2001

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Acalculia

L'acalculia è un deficit di calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale la definì c...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni