Pubblicità

STANCHEZZA CRONICA, I PAZIENTI SI RACCONTANO

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 441 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

In occasione della giornata mondiale sulla Sindrome da stanchezza cronica (Cfs), che si celebra anche quest'anno il prossimo 12 maggio, e' appena stato pubblicato il libro 'Stanchi - vivere con la fatica cronica' di Giada Da Ros, presidente dell'associazione Italiana Cfs, Sindrome da stanchezza cronica onlus, che ha sede presso l'Istituto nazionale dei tumori di Aviano-Pordenone, con la prefazione del professor Umberto Tirelli, direttore Dipartimento di oncologia medica presso lo stesso Istituto, massimo esperto italiano di Cfs in Italia. Lo rende noto il Cfs.

In base ai diversi studi condotti in campo internazionale, si stima che negli Usa "circa 500.000 persone sono affette da una patologia simile alla Sindrome da stanchezza cronica e si puo' calcolare che in Italia vi siano circa 200-300.000 casi". Si tratta spesso di "giovani che si trovano per molti anni in una situazione cosi' grave dal punto di vista fisico, che impedisce loro di continuare a lavorare o a studiare". Il libro e' appunto una raccolta di testimonianze di vite vissute con la Cfs sia in prima persona, dal punto di vista del malato, sia raccontate dai genitori o dai figli che assistono un congiunto malato di Cfs.Storie di vita di malati e familiari che hanno deciso di rompere il muro del silenzio e raccontare la realta' di questa malattia attraverso un linguaggio semplice e accessibile a tutti, affinche' chiunque, possa farsi un'idea di cosa significa "condividere la vita con una patologia che presenta ancora molti lati oscuri, di cui non si conoscono ancora le cause, per la quale non ci sono al momento terapie specifiche".

 

Tratto da: "direnews.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

News Letters

0
condivisioni