Pubblicità

Stile di vita sregolato a 20 anni? Il cuore «chiederà il conto» a 40

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 485 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stile di vita troppo sregolato a 20 anni, e il fisico chiederà il conto a 40 anni, soprattutto in ambito cardiovascolare. È quanto affermano gli studiosi della Northwestern University Feinberg School of Medicine (Usa), che su Circulation hanno pubblicato i risultati di uno studio secondo cui il 60% dei soggetti che mantengono uno stile di vita sano a 20 anni raggiunge i 40 con un il più basso pericolo di sviluppare patologie a cuore e arterie, rispetto al 5% di coloro che avevano seguito, da giovani, uno stile di vita del tutto sregolato.

Gli studiosi statunitensi hanno monitorato lo stile di vita - rilevando i valori della pressione sanguigna, del colesterolo e degli zuccheri nel sangue, l'indice di massa corporea, l'abitudine ad alcol e tabacco e la pratica di esercizio fisico - di circa 3000 soggetti di età media di 24 anni partecipanti al Coronary Artery Risk Development in Young Adults (Cardia), mettendo in evidenza che, nel complesso, il 44% di loro correva un basso rischio di sviluppare problemi cardiovascolari.

 

Tratto da: "ilsole24ore.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

Le parole della Psicologia

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

Disforia

Il termine viene utilizzato in psichiatria per indicare un'alterazione dell'umore in senso depressivo, caratterizzato da sentimenti spiacevoli, quali tristezza...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

News Letters

0
condivisioni