Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Stili genitoriali e matrimonio: influenze

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 744 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La seguente ricerca sviluppata dal Giappone ha rivelato come i diversi stili genitoriali possano influenzare i tassi di matrimonio e il numero di figli desiderato.

Stili genitoriali e matrimonio influenze

Questa ricerca è stata guidata dal Prof. Nishimura Kazuo (Università di Kobe) e il professor YAGI Tadashi (Doshisha University). E 'stata effettuata nell'ambito del progetto RIETI "ricerca fondamentale per la crescita economica sostenibile in Giappone", utilizzando i dati di un sondaggio online di 10.000 persone effettuati nel gennaio 2016 attraverso Rakuten Research, Inc.

Lo studio individua metodi genitoriali archetipici in Giappone e la loro influenza sulla vita dei bambini.
I metodi genitoriali sono stati classificati come Supporto, Rigoroso (Tiger), Indulgente, Non coinvolto, e Abusivo. Per entrambi gli uomini e le donne, l'approccio di sostegno alla genitorialità ha prodotto i più alti risultati in termini di reddito, i livelli di felicità, e il rendimento scolastico per i bambini.

Il team ha anche analizzato gli effetti di diversi stili genitoriali sugli atteggiamenti degli intervistati nei confronti delle loro madri e dei padri, e partendo dalla propria famiglia.

Essi hanno scoperto che le persone che avevano ricevuto un'educazione di sostegno sono stati più propensi a vedere il proprio padre o la madre come l'ideale, mentre gli intervistati che hanno sperimentato stili genitoriali abusivi avevano meno probabilità di vedere i propri genitori come modelli positivi per sé o per i partner potenziali.

I tassi di matrimonio sono più alti tra le persone il cui partner ideale è rappresentato dal proprio padre o madre, e questo gruppo manifestava la volontà di avere più figli.

"Le persone con un’educazione di sostegno sono più propense a vedere i loro genitori come modelli positivi", ha detto il professor Nishimura. "I nostri risultati dimostrano che questo atteggiamento è legato anche a tassi più elevati di matrimonio, e il desiderio di un maggior numero di bambini."

Tipi di genitorialità:

Di supporto: ad alto o medio livello di indipendenza, alti livelli di fiducia, alti livelli di interesse mostrato nel bambino, grande quantità di tempo trascorso insieme.

Rigorosa (Tiger): Bassi livelli di indipendenza, di medio-alto livello di fiducia, rigoroso o abbastanza rigoroso livello di interesse mostrato nei bambini, grandi quantità di regole.

Indulgente: livelli elevati o medi di fiducia, disciplina non rigida, il tempo trascorso insieme è nella media o superiore.

Non coinvolta: Bassi livelli di interesse indicati nel figlio, educazione non rigorosa, piccola quantità di tempo trascorso insieme, alcune regole.

Abusiva: Bassi livelli di interesse indicati nel bambino, bassi livelli di indipendenza, bassi livelli di fiducia, molto rigorosa.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: genitorialità diversi stili, rigorosa, indulgente, non coinvolta, abusiva,

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

News Letters

0
condivisioni