Pubblicità

Stili genitoriali e matrimonio: influenze

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1011 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La seguente ricerca sviluppata dal Giappone ha rivelato come i diversi stili genitoriali possano influenzare i tassi di matrimonio e il numero di figli desiderato.

Stili genitoriali e matrimonio influenze

Questa ricerca è stata guidata dal Prof. Nishimura Kazuo (Università di Kobe) e il professor YAGI Tadashi (Doshisha University). E 'stata effettuata nell'ambito del progetto RIETI "ricerca fondamentale per la crescita economica sostenibile in Giappone", utilizzando i dati di un sondaggio online di 10.000 persone effettuati nel gennaio 2016 attraverso Rakuten Research, Inc.

Lo studio individua metodi genitoriali archetipici in Giappone e la loro influenza sulla vita dei bambini.
I metodi genitoriali sono stati classificati come Supporto, Rigoroso (Tiger), Indulgente, Non coinvolto, e Abusivo. Per entrambi gli uomini e le donne, l'approccio di sostegno alla genitorialità ha prodotto i più alti risultati in termini di reddito, i livelli di felicità, e il rendimento scolastico per i bambini.

Il team ha anche analizzato gli effetti di diversi stili genitoriali sugli atteggiamenti degli intervistati nei confronti delle loro madri e dei padri, e partendo dalla propria famiglia.

Essi hanno scoperto che le persone che avevano ricevuto un'educazione di sostegno sono stati più propensi a vedere il proprio padre o la madre come l'ideale, mentre gli intervistati che hanno sperimentato stili genitoriali abusivi avevano meno probabilità di vedere i propri genitori come modelli positivi per sé o per i partner potenziali.

I tassi di matrimonio sono più alti tra le persone il cui partner ideale è rappresentato dal proprio padre o madre, e questo gruppo manifestava la volontà di avere più figli.

"Le persone con un’educazione di sostegno sono più propense a vedere i loro genitori come modelli positivi", ha detto il professor Nishimura. "I nostri risultati dimostrano che questo atteggiamento è legato anche a tassi più elevati di matrimonio, e il desiderio di un maggior numero di bambini."

Tipi di genitorialità:

Di supporto: ad alto o medio livello di indipendenza, alti livelli di fiducia, alti livelli di interesse mostrato nel bambino, grande quantità di tempo trascorso insieme.

Rigorosa (Tiger): Bassi livelli di indipendenza, di medio-alto livello di fiducia, rigoroso o abbastanza rigoroso livello di interesse mostrato nei bambini, grandi quantità di regole.

Indulgente: livelli elevati o medi di fiducia, disciplina non rigida, il tempo trascorso insieme è nella media o superiore.

Non coinvolta: Bassi livelli di interesse indicati nel figlio, educazione non rigorosa, piccola quantità di tempo trascorso insieme, alcune regole.

Abusiva: Bassi livelli di interesse indicati nel bambino, bassi livelli di indipendenza, bassi livelli di fiducia, molto rigorosa.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: genitorialità diversi stili, rigorosa, indulgente, non coinvolta, abusiva,

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Sexting

Il termine "sexting" letteralmente deriva dalla fusione di due parole inglesi "sex" (sesso) e "texting" (inviare messaggi). Il "sesso virtuale", traduzione ita...

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

News Letters

0
condivisioni