Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Stress psicologico e obesità: un nuovo collegamento biologico

on . Postato in News di psicologia | Letto 636 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I ricercatori hanno scoperto un collegamento tra i percorsi delle microRNA e quelli di regolazione in condizioni sia metaboliche che ansia-correlate. In particolare, in questi disturbi, i microRNA regolano la segnalazione di acetilcolina nel sistema nervoso e le componenti molecolari ad essa correlate.

stress 1obesitàUn team di ricercatori della Hebrew University of Jerusalem, ha indagato gli elementi molecolari che mediano la relazione tra ansia e metabolismo, ossia un tipo di microRNA che influenza i meccanismi biologici.

Partendo dal presupposto che vi è una connessione corpo e mente, così come tra il corpo e le emozioni, e gli studi mostrano come un trauma psicologico influenzi l’attività di molti geni, i ricercatori hanno trovato un collegamento tra il microRNA e situazioni stressanti.

Lo stress e l’ansia generano una risposta infiammatoria con successivo incremento dei livelli di microRNA che sono i regolatori dell’infiammazione sia nel cervello che nell’intestino; per esempio, i pazienti affetti da malattia di Crohn possono peggiorare durante situazioni di particolare stress psicologico.

All’interno del presente studio, i ricercatori hanno indagato tale relazione in funzione di una patologia metabolica, quale l’obesità. Hanno sottolineato che alcuni microRNA ansia-indotti non sono in grado soltanto di sopprimere l’infiammazione, ma anche di potenziare i processi correlati alla sindrome metabolica.

Hanno inoltre riscontrato che i loro livelli di espressione sono diversi in relazione ai tessuti e alle cellule, e dipendendo sia dalle componenti ereditarie che dall’esposizione allo stress.

I microRNA svolgono un ruolo importante nella regolazione del processo di produzione di proteine da parte di altri geni; queste piccole molecole di RNA, che sono l’1% della dimensione media di un gene codificante-proteine, agiscono come soppressori di infiammazione e sono in grado di arrestare la produzione di proteine.

Il documento di ricerca ha evidenziato un collegamento tra i percorsi delle microRNA e quelli di regolazione in condizioni sia metaboliche che ansia-correlate. In particolare, in questi disturbi, i microRNA regolano la segnalazione di acetilcolina nel sistema nervoso e le componenti molecolari ad essa correlate.

Il collegamento che è stato delineato offre così nuove opportunità per la diagnosi e il trattamento sia delle sindromi metaboliche che di quelle appartenenti allo spettro ansioso.

La scoperta ha quindi un grande valore diagnostico e implicazione pratica, poiché l’attività dei microRNA potrebbe essere manipolata da farmaci basati sul DNA.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: disturbi d'ansia stress obesità sindrome metabolica microRNA collegamenti biologici+ implicazioni pratiche+

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolieri e clown, insomma. Ed è per questo...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Dubbi esistenziali (1516216943…

Cristian,15     Ho 15 anni e sono il ragazzo più insicuro che abbia mai incontrato: tutti mi sembrano così sicuri di se, senza nessun dubbio sull...

depressione (1517481411312)

ivan, 21     Salve, scrivo dopo aver letto vari articoli sulla pagina ed aver riscontrato molte cose in comune con la depressione, ...

Ansia, depressione, paura (151…

klava, 20     Salve, mi chiamo Claudia, sono una studentessa universitaria. Ultimamente sto rivivendo un circolo vizioso dato (credo) dall'ansia ...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. Freud utilizza il termine per i...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

News Letters