Pubblicità

Studenti e servizi di salute mentale

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 258 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Varie ricerche negli ultimi anni hanno mostrato che l’incidenza dei disturbi psichici tra gli studenti è in aumento. Ora un nuovo studio, che ha coinvolto 2785 studenti dell’Università del Michigan, ha indicato che più della metà di coloro i quali presentano sintomi di ansia o depressione non chiede aiuto.

Nonostante l’accesso gratuito ai servizi di salute mentale e di consulenza psicologica, circa il 72 per cento degli studenti con diagnosi positiva per depressione maggiore non era consapevole dell’entità del proprio disturbo e non aveva mai assunto farmaci o intrapreso una psicoterapia nell’anno precedente. Dallo studio, che aveva come obiettivo quello di quantificare l’utilizzo dei servizi di cura da parte degli studenti e valutare i fattori che influenzassero la possibilità di una richiesta d’aiuto, è emerso che uno dei maggiori fattori predittivi è la condizione socio-economica: gli studenti appartenenti a famiglie meno agiate avevano il doppio delle probabilità di non farsi aiutare e di sviluppare sintomi depressivi e disturbi d’ansia.

Tratto da "Yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

News Letters

0
condivisioni