Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Study: Family caregivers do billions in unpaid work

on . Postato in News di psicologia | Letto 292 volte

Though it took Daniel Sanchez a while to see the signs, the 40-year-old Stratford resident eventually came to the painful realization that his mother, Zoraida Santiago, had dementia and couldn't live on her own. Sanchez noticed his mother was having a hard time remembering recent events and was easily confused. One of the last straws was when Santiago, who then worked at a convalescent home, became unable to distinguish night from day and started going to work twice a day. About four years ago, Sanchez decided to have his mom, now 67, move in with him and his family.

 

 

It's been challenging, as Sanchez and his wife, Teresa, are also raising 4-year-old twins and Santiago needs constant attention. But Sanchez didn't see that he had a choice. "I'm adamant about taking care of family," he said. Sanchez is far from alone. Earlier this month, the AARP's Public Policy Institute released a report showing that, in 2009, there were 42.1 million people caring for an adult family member, partner or friend with chronic conditions or disabilities. Were these unpaid caregivers to receive payment for their services, the report found, they would have received a total of $450 billion in 2009 alone. In Connecticut, there were 711,000 unpaid caregivers in 2009, and they did $5.8 billion in uncompensated work.

 


Tratto da: "apa.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 


Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

News Letters