Pubblicità

Study: Family caregivers do billions in unpaid work

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 408 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Though it took Daniel Sanchez a while to see the signs, the 40-year-old Stratford resident eventually came to the painful realization that his mother, Zoraida Santiago, had dementia and couldn't live on her own. Sanchez noticed his mother was having a hard time remembering recent events and was easily confused. One of the last straws was when Santiago, who then worked at a convalescent home, became unable to distinguish night from day and started going to work twice a day. About four years ago, Sanchez decided to have his mom, now 67, move in with him and his family.

 

 

It's been challenging, as Sanchez and his wife, Teresa, are also raising 4-year-old twins and Santiago needs constant attention. But Sanchez didn't see that he had a choice. "I'm adamant about taking care of family," he said. Sanchez is far from alone. Earlier this month, the AARP's Public Policy Institute released a report showing that, in 2009, there were 42.1 million people caring for an adult family member, partner or friend with chronic conditions or disabilities. Were these unpaid caregivers to receive payment for their services, the report found, they would have received a total of $450 billion in 2009 alone. In Connecticut, there were 711,000 unpaid caregivers in 2009, and they did $5.8 billion in uncompensated work.

 


Tratto da: "apa.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Articolo 11 - il Codice Deonto…

con l'art.11 proseguiamo su Psiconline.it, anche questa settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parm...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

News Letters

0
condivisioni