Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Suicidio, depressione, farmaci antidepressivi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 293 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
La depressione unipolare, una delle più importanti cause di disabilità a livello mondiale, è caratterizzata da umore depresso, disperazione, sensazione di impotenza, forte senso di colpa, tristezza, scarsa autostima, e da ideazione suicidaria. Un'alta percentuale ( fino al 15%) di pazienti con depressione unipolare si suicida.

Sebbene le linee guida consiglino il trattamento della depressione moderata-grave con farmaci antidepressivi, il dibattito sulla propensione di alcuni farmaci antidepressivi, in particolare gli inibitori selettivi del riassorbimento della serotonina ( SSRI ), a sviluppare ideazioni suicidarie o ad aggravarle, è ancora aperto.

Il British Medical Journal ha pubblicato tre studi clinici, allo scopo di valutare l'esistenza di un'associazione tra impiego di farmaci antidepressivi e rischio di suicidio.

Una revisione sistematica di studi clinici controllati e randomizzati è stata effettuata da un gruppo di Ricercatori dell'Ottawa Health Research Institute, nell'Ontario.

Dai 702 studi clinici che hanno incontrato i criteri di inclusione è emerso un significativo incremento del rischio di ideazione suicidaria ( odds ratio, OR = 2.28 ) tra i pazienti che facevano uso di farmaci SSRI, rispetto al placebo.

Un incremento dell'ideazione suicidiaria è stato osservato anche ponendo a confronto i farmaci SSRI con interventi terapeutici diversi dagli antidepressivi triciclici ( OR = 1.94 ).

Nell'analisi dei dati combinati ( pooled ) dei farmaci SSRI rispetto agli antidepressivi triciclici, non è stata riscontrata alcuna differenza nell'odds ratio di ideazione suicidaria ( OR = 0.88 ).

tratto da Yahoo.it - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Difficoltà nelle relazioni con…

io, 25     Lavoro in un codominio come portiere, da un po' di tempo ho come la sensazione che si approffitino di me. ...

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

News Letters

0
condivisioni