Pubblicità

Supertelescopio nel cervello: così si studiano i danni ai neuroni causati da infarti, traumi, Alzheimer

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 327 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ipotizziamo che un giorno accada l’impossibile, ossia che Willy Coyote riesca ad acciuffare l’imprendibile, velocissimo struzzo Beep Beep. Cose da cartoni animati, si dirà. Qualcosa di analogo sta però accadendo nella vita reale per quanto riguarda lo studio dei circuiti elettrici del cervello, i cui segnali da neurone a neurone si propagano in millesimi di secondo. Nuove tecniche di imaging consentono difatti di catturare questi segnali, di fotografare questa specie di colloquio nel suo fulmineo divenire, istante per istante e con un grado crescente di messa a fuoco dei dettagli.

L’impossibile si sta dunque avverando grazie alla microscopia non–lineare capace di registrare otticamente il tragitto degli impulsi neuronali con una percezione dei particolari di qualche milionesimo di metro, penetrando nei tessuti fino a un millimetro di spessore. Ovvio che più il dettaglio è circoscritto, maggiore diventa la possibilità di decifrarne lo stato e di accertare eventuali problemi. Per esempio le lesioni neuronali causate da infarti, traumi, malattie degenerative come l’Alzheimer o come il morbo della mucca pazza.

Tratto da "saluteeuropa.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Nausea

E' una sensazione di malessere e fastidio allo stomaco che può precedere il vomito.  Di solito la nausea si presenta nel momento in cui mangiamo qualcos...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

News Letters

0
condivisioni