Pubblicità

Testa fredda, sonno assicurato

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 407 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La prossima volta che non riuscirete ad addormentarvi provate con un po' di ghiaccio in testa. Una ricerca americana dell'Università di Pittsburgh ha infatti stabilito che raffreddare la testa prima di andare a dormire facilita il sonno.
Lo studio, presentato nel corso dell'incontro annuale delle Associated Professional Sleep Societies americane, ha messo a punto una sorta di casco da indossare per riuscire a dormire meglio, prodotto sulla base di una sperimentazione che ha coinvolto un piccolo campione di 12 donne afflitte dall'insonnia.

 

Alle volontarie è stato applicato un copricapo con tubi e pompe di raffreddamento in corrispondenza della corteccia prefrontale. Si è registrato subito un miglioramento nei cicli del sonno che ha portato le 12 partecipanti ai livelli di altre 12 donne sane utilizzate come gruppo di controllo.
Spiegano gli autori della ricerca: “la corteccia prefrontale nelle persone insonni è iperattiva, e tiene sveglio tutto il resto del corpo. Raffreddando questa parte si rallenta il metabolismo permettendo un sonno migliore".

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Articolo 1 - Codice Deontologi…

Iniziamo il lungo viaggio fra gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani con il commento all'articolo 1, a cura di Catello Parmentola e di El...

Le parole della Psicologia

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Disturbo schizoide di personal…

Disturbo di personalità caratterizzato da mancato desiderio o piacere ad instaurare relazioni altrui e chiusura verso il mondo esterno. Il disturbo schizoide d...

News Letters

0
condivisioni