Pubblicità

The big sleep: Science is waking up to the curious story of narcolepsy

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 834 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Perhaps because we all need sleep, we have an enduring interest in tales of people who sleep continuously or cannot stay awake – popular characters such as Sleeping Beauty and Rip Van Winkle are just two examples.

Sad man by Clayton Scott

Totally somnolent characters in films, such as Rat Race (2001), Moulin Rouge! (2001) or Deuce Bigalow: Male Gigolo (1999) all highlight our fascination – and amusement – with such sleepy individuals. But funny as they may seem, the sad fact is that these characters are all almost certainly based on the medical condition known as narcolepsy.

Narcolepsy is characterised by a constant, irrepressible need for sleep. The disorder affects about one in 3,000 people, mostly starting in teenage years.

It was first named by a French physician, Jean-Baptiste-Édouard Gélineau, from the Greek terms for “stupor” and “seizures”. Gélineau also observed cataplexy, which is the hallmark of classic narcolepsy.

Cataplexy entails loss of muscle activity in the face or body – resulting in sagging of the head to full body collapse to the ground – triggered by strong emotional responses, such as laughter. One of Gélineau’s patients reported collapsing to the ground at the Paris Zoo watching monkeys making faces.

tratto da psypost.org - prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Test di Rorschach

Test proiettivo che consente di tracciare un profilo di personalità attraverso le risposte verbali che un soggetto fornisce a una serie di stimoli ambigui. &...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

News Letters

0
condivisioni