Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

The formula for funny

on . Postato in News di psicologia | Letto 305 volte

The two women on stage stretch their calf muscles and lean into the starting blocks. They look into the middle distance, their faces flat with concentration. A man steps onto the stage behind them and shouts, “Three, two, one: yoga off!” As the women glare at each other and begin stretching, the audience erupts with laughter. This was a recent scene performed by Washington Improv Theater (WIT)—a set of D.C.-based comedy troupes that invents plays on the fly. According to longtime WIT member Topher Bellavia, the secret to creating a successful scene is to mirror the world in a slightly askew way. The “yoga off,” for example, may remind people of times when they felt judged by others in an exercise class. The improv troupe exaggerated that—exposing the absurdity of competitive relaxation to get a rise out of their audience.

“Our basic mantra is ‘truth in comedy.' People want to see themselves on stage, and they want to see people they know on stage,” says Bellavia, who also teaches a class on improv comedy. “When they see that, it resonates with them and it causes them, for some reason, to laugh.”

Exactly what people will find funny, however, often surprises Bellavia and his fellow actors.

“As a performer, [audience laughter] can be very disorienting,” says WIT member Anna Trester. “Sometimes I'll do something that I don't even intend to be funny, and it will be hysterical to someone.”

Like these comedians, some psychologists are attempting to pinpoint exactly what people laugh at, and why. And while scientists have been investigating humor since at least the 1960s, only recently have they brought the data together into encompassing theories of humor, says University of Western Ontario psychology professor Rod Martin, PhD, author of “The Psychology of Humor: An Integrative Approach” (Academic Press, 2006).

“There is a lot of research out there—I found over 4,000 articles, peer-reviewed journal articles, on the psychology of humor—but it hardly ever gets mentioned in textbooks or scholarly books,” Martin says.

What these studies are adding up to is the idea that incongruity—when an idea or an object is out of place—is the heart of humor, Martin says. Truth plays an important role as well: The juxtaposition of the two things often gives people a new insight into a familiar situation, he notes. In fact, much of the enjoyment of humor may come from seeing familiar situations with new eyes.

tratto da APA.org - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

News Letters