Pubblicità

The sound of silence: il cervello ascolta il silenzio

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 478 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Una nuova ricerca apparsa su The Journal of Neuroscience ha rivelato che se intorno a noi c’è silenzio, ma ci aspettiamo che da un momento all'altro emerga un suono da una certa posizione dello spazio, il nostro cervello attiva anticipatamente le stesse aree corticali che attiverebbe nell'ascolto concreto di un segnale acustico proveniente dalla stessa direzione.

Detta romanticamente la nostra mente si mette all'ascolto del silenzio, più prosaicamente si tratta di un'anticipazione, un "rizzare le antenne" che mette il cervello in condizione di "preparazione" alla detezione del segnale in entrata. Non si tratta però di semplice attenzione generale (che sarebbe ovvia), la scoperta riguarda l'attivazione della corteccia uditiva e in particolare solo quella controlaterale [1] al lato da cui ci si aspetta il suono, un non noto processamento pre-uditivo. L’hanno verificato Pierre Fonlupt, Julien Voisine e il loro team di ricercatori presso l'Institut national de la santé et de la recherche médicale francese (INSERM).

Tratto da "Blogosfere.it"- prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Due mondi diversi [16092338958…

  Morfea23, 21 anni     Da circa 4 mesi sto con un ragazzo totalmente  opposto al mondo in cui da sempre vivo, per situazione famil...

Autostima? [161290462495]

    Buonasera! vi scrivo perche' alla soglia dei 50 anni mi rendo conto di non aver mai portato a termine i molti progetti professionali e pers...

Genitori separati [16127752256…

Lalli, 57 anni     Buongiorno, spiego in breve la mia situazione, sono divorziata e convivo con mio figlio ed il mio compagno da 5 anni, il mio ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

News Letters

0
condivisioni