Pubblicità

Timidi o estroversi? Le dimensioni del cervelletto lo rivelano

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 334 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Timidi o estroversi? A determinarlo sono le dimensioni del cervelletto. E' stata infatti finalmente investigata la relazione tra grandezza del cervelletto ed approccio comportamentale alle novità.Da sempre sappiamo che vi sono persone che si approcciano a situazioni nuove con timore, dimostrandosi timide e prudenti nei confronti di chi o di ciò che non conoscono, mentre altri individui si mostrano immediatamente entusiasti rispetto a ciò che di non ancora noto si prospetta per il loro futuro ed estroverse nei confronti di persone appena conosciute.

Nelle persone timide il cervelletto avrebbe dimensioni ridotte, mentre negli estroversi esso sarebbe particolarmente sviluppato. Fino a questo momento si riteneva che il cervelletto svolgesse un ruolo primario unicamente dal punto di vista del movimento, mentre ora i ricercatori sarebbero riusciti a dimostrare come le sue dimensioni possano essere strettamente correlate al nostro approccio alla vita.

Tratto da: "wellme.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

News Letters

0
condivisioni