Pubblicità

To know what your teenager is doing, get to know your teen

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 242 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Public service announcements and how-to books about raising adolescents emphasize the importance of parents knowing what's going on in their teenagers' lives. However, remarkably little is known about how fathers and mothers acquire such information.

Now researchers from Pennsylvania and Washington state universities participating in the Penn State Family Relationships Project report in the July/August journal Child Development that it takes more than simply asking questions. The research, funded by the National Institute of Child Health and Human Development, found that the best way to acquire knowledge about your teenagers' experiences is to be in a relationship in which your teen openly shares with you, and in which you know your child well enough to notice subtle cues.

To reach their conclusions, the researchers conducted home interviews with 179 two-parent families with 16-year-olds. They asked parents how much they relied on each of six different possible sources to remain informed about their children: teenager self-disclosures, questions from parent, parental listening and observing, spouse keeping the other parent informed, siblings keeping the parent informed, or others outside the family (parents of child's friends, coaches, etc.) keeping the parent informed.

Overall, the researchers identified three main groups: relational, in which the parent relied on relationship communication (e.g., teenager self-discloses; parent listens and observes) to stay knowledgeable; "relies on others," in which the parent relied on others outside the family for information; and a third group composed of fathers who relied on their wives for information and mothers who stood out because they asked their teenager questions.

tratto da EurekAlert - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

News Letters

0
condivisioni