Pubblicità

Toddlers Hear Their Own Words Differently, Says Study

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 400 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ever wonder why toddlers just can’t seem to get the pronunciation of some words just right? Science may now have an answer.
People subconsciously monitor their voices to ensure the sound they are producing is the one that is intended. If it is different, we are able to change that tone, but new research found that toddlers do not monitor their voices in the same way.

 

 

 

“Surprisingly, 2-year-olds do not monitor their auditory feedback like adults do, suggesting they are using a different strategy to control speech production,” lead author Ewen MacDonald of the Technical University of Denmark told ABCNews.com.
MacDonald said monitoring one’s voice is similar to musicians playing music. For example, violinists adjust their fingers to bring a note that is out of tune, in tune. In the study, published in the journal Cell Biology, a group of adults, 4-year-olds, and 2-year-olds said the word “bed” repeatedly while simultaneously hearing the word “bad” through a set of headphones. Everyone was able to adjust their speech to continue to say the word “bed,” except for the youngest age group.

 

 

 

Tratto da: "abcnews.go.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Dipsomania

Per dispomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e μα...

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

News Letters

0
condivisioni