Pubblicità

Toddlers Hear Their Own Words Differently, Says Study

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 383 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ever wonder why toddlers just can’t seem to get the pronunciation of some words just right? Science may now have an answer.
People subconsciously monitor their voices to ensure the sound they are producing is the one that is intended. If it is different, we are able to change that tone, but new research found that toddlers do not monitor their voices in the same way.

 

 

 

“Surprisingly, 2-year-olds do not monitor their auditory feedback like adults do, suggesting they are using a different strategy to control speech production,” lead author Ewen MacDonald of the Technical University of Denmark told ABCNews.com.
MacDonald said monitoring one’s voice is similar to musicians playing music. For example, violinists adjust their fingers to bring a note that is out of tune, in tune. In the study, published in the journal Cell Biology, a group of adults, 4-year-olds, and 2-year-olds said the word “bed” repeatedly while simultaneously hearing the word “bad” through a set of headphones. Everyone was able to adjust their speech to continue to say the word “bed,” except for the youngest age group.

 

 

 

Tratto da: "abcnews.go.com" - Prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Cervelletto

Il cervelletto è una delle strutture più grandi del sistema nervoso, circa 1/3 dell'intero volume intracranico ed è presente in tutti i vertebrati. Anatomica...

News Letters

0
condivisioni