Pubblicità

Tranquillanti e sonniferi aumentano il rischio di Alzheimer

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 342 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Le benzodiazepine aumentano il rischio di insorgenza dell'Alzheimer. L'annuncio shock viene da uno studio francese firmato da Bernard Bégaud, epidemiologo presso il prestigioso centro di ricerca Inserm. Lo studio, anticipato dalla rivista Science et Avenir e prossimo alla pubblicazione scientifica integrale, ha preso in esame l'uso sempre più diffuso di tranquillanti, ansiolitici e sonniferi appartenenti alla classe delle benzodiazepine.

 

 

Secondo le stime soltanto in Francia sarebbero migliaia i casi di Alzheimer ogni anno provocati dall'uso eccessivo di una serie di farmaci: Valium, Xanax, Lexotan, Stilnox, Mogadon. “Se è complicato stabilire un legame diretto di causa ed effetto, in presenza di un sospetto è doveroso agire e tentare di limitare le tante prescrizioni inutili che vengono rilasciate ogni anno”, spiega Bégaud. La durata del trattamento, ad esempio, non dovrebbe mai ...

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo



 


 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento fuori dal mondo (1565…

  carol, 28 Sono una neo mamma di 28 anni, brasiliana, vivo in italia da quando ne ho 10.Il mio disagio purtroppo mi segue da quando sono piccola. Al...

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

News Letters

0
condivisioni