Pubblicità

Troppi maschi destabilizzano la società

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 267 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

A oggi si stima che in Cina e in India “manchino” 80 milioni di donne, vittime di culture che prediligono i figli maschi e in cui si pratica un aborto selettivo in base al sesso e/o si dedicano meno cure sanitarie alle bambine. È quanto afferma uno studio condotto da ricercatori dello University College di Londra e della Zhejiang Normal University, pubblicato sull’ultimo numero dei Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) .

"Nei prossimi 20 anni – proseguono gli autori – in alcune parti della Cina e dell’India ci sarà un eccesso di giovani maschi del 15-20 per cento. Questi uomini resteranno single e non potranno crearsi una famiglia in società in cui il matrimonio è considerato qualcosa da cui dipendono in larga parte lo stato e l’accettazione sociale.” Questa situazione potrebbe condurre a un notevole incremento di comportamenti antisociali e di crimini violenti, soprattutto a sfondo sessuale, ma non solo. Data la diffusione della condizione non voluta di single è infatti prevedibile la creazione di "bande".

Tratto da "LeScienze.it" - prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senza via di uscita (157131948…

straniero66, 53 Sono sposato da 27 anni, una storia iniziata quando io e mia moglie eravamo poco più che ragazzini, in questi anni, come molte coppie, abbi...

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Indecisione e paura di essere …

Dusy, 31 Purtroppo penso che la mia storia sia arrivata al termine. sono 10 anni che sono fidanzata di cui 4 di convivenza e prima di questa una storia, di...

Area Professionale

Articolo 39 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.39 (Formazione e informazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo...

Articolo 38 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.38 (decoro e dignità professionale) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana...

Articolo 37 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.37 (competenze e limiti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

News Letters

0
condivisioni