Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Troppi “rituali”, spia di problemi mentali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 283 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Secondo alcuni, tutto ciò che si svolge al di là di ciò che viene considerato “normalità” spesso indica problemi mentali. La verità è che non sempre è così. A volte abbiamo semplicemente a che fare con persone magari diverse da noi, ma non per questo “malate” a livello mentale. Allo stesso modo, il concetto di normalità è di per sé aleatorio. Che dire invece delle persone che, al contrario, ripetono continuamente gesti considerati “normali”, modi di comportarsi che magari tutti abbiamo ricevuto in insegnamento ma che in alcune persone girano e rigirano nel cervello come un vortice senza fine?

 

 

 

Secondo alcuni scienziati dare troppa importanza a certe situazioni o atteggiamenti potrebbe indicare la presenza imminente di un disturbo ossessivo compulsivo, altrimenti detto OCD.
Cosa caratterizza questa malattia di origine mentale? Situazioni apparentemente normali, a cui però si è legati come una corda stretta al collo, e il cui termine caratterizzante è “eccesso”: lavarsi eccessivamente, avere eccessivi pensieri sessuali, violenti; oppure seguire troppo i dettami di una determinata religione, chiudere o aprire le porte troppe volte, anche quando non è necessario. Per esempio quando si sa di dover rientrare subito dopo in una stanza… in sostanza tutta quelle serie di rituali che, chi più chi meno, spesso si compiono.

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

News Letters

0
condivisioni