Pubblicità

Troppo stress? Meglio lavorare con il capo che stare a casa insieme al proprio partner

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 328 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stressa di più il capo in ufficio o il partner a casa? Secondo uno studio coordinato dallo psicologo Cary Cooper della Lancaster University non ci sono dubbi: è molto più "salutare" stare al lavoro. Ma è anche vero che un'intensa vita lavorativa non aiuta ad abbassare la pressione della vita di coppia. Insomma, dimenticate le ferie: se avete bisogno di un po' di tranquillità niente di meglio che una sana giornata di lavoro. Ma senza esagerare: «Se l'orario di lavoro è eccessivo si danneggia la salute e anche la vita di coppia» avverte Cooper. Che alla fine spezza una lancia a favore del gentil sesso: quando la pressione sale, le donne sono quelle che se la cavano meglio perché «parlano più facilmente agli altri di quello che provano e di come si sentono». L'inchiesta ha sondato anche altre possibili fonti di stress, come il peso corporeo e la sicurezza economica: emerge che il rapporto con la bilancia, per quasi la metà del campione femminile, è importante per la salute e il benessere, mentre lo è solo per il 36% degli uomini. I soldi contano, invece, per il 27% delle donne e il 33% degli uomini.

Tratto da "Corriere.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. ...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

Lallazione (le fasi)

La lallazione (o bubbling) è una fase dello sviluppo del linguaggio infantile che inizia dal quinto-sesto mese di vita circa. Essa consiste nell’em...

News Letters

0
condivisioni