Pubblicità

Trovata la pillola che fa dimenticare i brutti ricordi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 335 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Se è vero che i sentimenti sono fatti in primo luogo di memoria, allora potremmo presto avere a disposizione, in farmacia, il più moderno elisir di lunga vita che l'uomo mai sia riuscito ad avere: la pillola dell’amnesia selettiva, quella che permette di dimenticare i ricordi brutti. Un esperimento in tal senso, i cui risultati sono stati pubblicati negli Stati Uniti dal Journal of Psychiatric Research, è stato portato a termine con successo da due equipe di neuroscienziati delle prestigiose università di Harvard, a Boston, e McGill, a Montreal.

I ricercatori hanno somministrato con successo una particolare sostanza a un gruppo selezionato di pazienti, tutti alle prese con profondi problemi psicologici dovuti a incidenti o a traumi gravi, e il ricordo di quegli incidenti si è via via affievolito in loro fino a scomparire. La sostanza in questione è il propranolo, che reagisce in termini biochimici con il cervello umano. Se un paziente alle prese con un brutto ricordo la assume al momento giusto, il propranolo riesce a bloccare le reazioni biochimiche che quel ricordo sta provocando, annullandone così gli effetti depressivi. In altre parole, viene smorzata la componente emotiva di un brutto ricordo.

Tratto da "Il tempo.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Il mio compagno (156087164017)

Simy, 42 Il mio compagno è un uomo straordinario, nn mi fa mancare nulla materialmente, ama i miei figli (avuti da un matrimonio precedente). ...

Area Professionale

Articolo 22 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art. 22 (ruolo professionale dello psicologo) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che, sett...

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

News Letters

0
condivisioni