Pubblicità

Un cuore forte e in forma rallenta l'invecchiamento del cervello

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 319 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cuore e cervello sono un binomio imprescindibile. Se il primo è forte e allenato, ed è capace di pompare il sangue in modo ottimale, può rallentare l'invecchiamento cerebrale. Una buona notizia per gli sportivi e gli appassionati di fitness, che emerge da uno studio condotto dai ricercatori della Boston University (Usa), pubblicato sulla rivista Circulation. Dalla ricerca, però, emerge anche una cattiva notizia per le persone sane ma un po' pigre, che hanno un cuore meno allenato: lo scanner rivela infatti che il loro cervello appare più "vecchio" rispetto a quello dei coetanei con un muscolo cardiaco più in forma. I ricercatori precisano che i volontari con volumi cerebrali ridotti - rivelati dalla risonanza magnetica - non presentavano segni clinici diretti di un'alterazione della funzione cerebrale.

Tratto da "Corriere della sera.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni