Pubblicità

Un numero verde per aiutare i familiari di malati psichiatrici

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1236 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Complessità, pregiudizi e insufficiente informazione in ambito psichiatrico disorientano spesso pazienti, familiari e curanti. Il nuovo Call Center, di prossima apertura, fornirà a queste persone le indicazioni sulle priorità da affrontare e sugli interlocutori da individuare. Per aiutare gli utenti sarà presentato il prossimo 25 ottobre alle ore 9.00 presso l’Auditorium “Fra P. Marchesi” del Centro Fatebenefratelli di Cernusco sul Naviglio (Milano), in via Cavour 22, il nuovo servizio regionale di Call Center per le situazioni psichiatriche “di confine”, promosso dalla Regione Lombardia e dai Fatebenefratelli.

Il Call Center si avvale di un numero verde (800 110 858), aperto ai cittadini della Regione e gestito dai tre Centri Fatebenefratelli di Cernusco sul Naviglio, Brescia e San Colombano al Lambro (Lodi), cui risponderanno operatori con una specifica formazione che daranno ascolto e informazioni all’utente (paziente, familiare, medico curante) sui servizi disponibili nell’area di residenza

Tratto da Yahoo! - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi. ...

News Letters

0
condivisioni