Pubblicità

Un software per il rischio di malattie psichiatriche

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 359 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I programmi per computer possono essere in grado di identificare adolescenti più a rischio di disturbi mentali come ansia e depressione, analizzando le scansioni cerebrali, lo affermano alcuni ricercatori dell’Università di Pittsburgh. "Disturbi d'ansia e dell'umore possono avere un effetto devastante sulle persone interessate e sulle loro famiglie e amici", ha detto Mary Phillips uno dei responsabili dello studio; "se siamo in grado di identificare le persone a maggior rischio nella fase iniziale, possiamo offrire interventi tempestivi e appropriati per ritardare o addirittura impedire, insorgenza di queste condizioni."

La maggior parte dei disturbi psichiatrici di una certa gravità emerge in genere o durante l’adolescenza o all’inizio della vita adulta. A oggi non si hanno a disposizione marcatori biologici predittori di queste patologie. Persino il rischio genetico non è sufficiente a dare questo tipo d’informazioni. Nel caso ad esempio di un soggetto con una storia familiare di disturbo bipolare, questo presenterà un rischio del 10% di sviluppare un disturbo bipolare, un 10-25% di presentare un disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività, d’ansia o depressivo, ma è impossibile determinare con precisione se questo individuo si ammalerà di questi disturbi. Gli scienziati ora rassicurano sulla possibilità che ...

 

 

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’avversione p...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

News Letters

0
condivisioni