Pubblicità

Un “trucco” copiato dai virus per il Parkinson

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 530 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alcuni virus per garantirsi la sopravvivenza hanno messo a punto una miscela chimica in grado di stabilizzare i mitocondri cellulari, responsabili della vita della cellula stessa.
Utilizzando il medesimo principio alcuni ricercatori britannici dell’Università di Cambridge (Gran Bretagna) sono riusciti a contrastare la degenerazione di cellule nervose di topi con sintomi parkinsoniani.

 

 

 

Gli studiosi hanno, infatti, isolato una proteina virale, la beta 2.7, che si è dimostrata in grado di fermare la degenerazione dei mitocondri, piccoli corpuscoli che rappresentano le centrali di energia per le cellule, che non possono sopravvivere se questi importantissimi organuli intracellulari vengono danneggiati. L’esperimento è stato pubblicato sul Journal of Experimental Medicine e promette un nuovo filone di ricerca per la malattia di Parkinson, infatti quando i neuroni che producono dopamina ...

 

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni