Pubblicità

«Una Barbie calva per le bambine malate di cancro»

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 286 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nei suoi quasi 53 anni di vita è stata un'astronauta, una pilota di macchine da corsa, una dottoressa. Una sirena, una principessa, persino Cleopatra. Ora c'è chi vorrebbe che Barbie cambiasse ancora e diventasse calva, come se si fosse sottoposta a un ciclo di chemioterapia. Una bambola in cui tante bambine che passano da un ospedale all'altro possano identificarsi.

 

 

L'idea è venuta a due donne americane, Rebecca Sypin e Jane Bingham. Rebecca ha una figlia di 12 anni, Kin Inich, che ha perso i capelli combattendo contro la leucemia. Jane si è sottoposta a chemioterapia per curare un linfoma. Le due donne, che vivono su coste opposte degli Stati Uniti ma sono amiche, hanno creato poco prima di Natale una pagina Facebook: «Beautiful and Bald barbie! Let's see if we can get it made» («Barbie bella e calva! Vediamo se riusciamo a farcela») che ora conta più di 80 mila fan.

 

 

Tratto da: "vanityfair.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

News Letters

0
condivisioni