Pubblicità

Una importante sentenza di mobbing in Italia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 452 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
La storia di Giovanna Bianchi (nome fittizio), citata dal Dott. Vincenzo Paolillo nel suo libro "Il Mobbing, branco omicida? Un kit di sopravvivenza", infermiera professionale presso un Ospedale pubblico, inizia circa nel 1985 con una caduta in corsia e conseguente lussazione al ginocchio. Le continue lamentele per essere obbligata a continuare il lavoro sotto dolore vengono risolte in prima istanza con un intervento operatorio al menisco, mal eseguito.
L'intervento non appare risolutorio e per anni Giovanna, che soffre, chiede il trasferimento a mansioni che non richiedano la postura eretta. La direzione del personale ignora quanto richiesto da Giovanna edai suoi legali ed è perciò che cominciano a fioccare le denunzie da parte di Giovanna e atteggiamenti vessatori da Mobbing di vario livello e di varia intensità dal datore di lavoro. (dalle aggressioni verbali alle lettere raccomandate, alle visite mediche fiscali che per accertare la veridicità del male, le ruotano il ginocchio infortunato).

Giovanna è costretta a continuare a lavorare con posture erette: si aggravano i problemi ortopedici ed insorgono palesi i primi sintomi degli effetti del Mobbing definiti come sindrome post-traumatica da Stress ad esordio ritardato, Burnout e una distimia, (DSM-IV 300.40) certificati anche da uno psichiatra.

Ciò nononostante l'Amministrazione rifiuta la modifica delle mansioni ed anzi attua una serie di interventi definibili chiaramente come vessatori fino ad arrivare al punto che Giovanna, nel mese di marzo 2000, al termine dell'espletamento delle operazioni peritali forensi, effettua un tentativo di suicidio con autodefenestramento sventato solo all'ultimo momento ed in maniera fortunosa dal suo consulente peritale di parte.

Il 22 giugno di quest'anno il Giudice ha emesso una sentenza di risarcimento danni per Giovanna scrivendo, fra l'altro:
"…merita accoglimento invece la domanda intesa al riconoscimento del danno morale, di notevole entità nel caso in esame e che viene indennizzato nella misura del 50% del danno biologico…. Tutte le somme riconosciute sono adeguate a valori monetari correnti e quindi, escluso il riconoscimento della rivalutazione monetaria sull'importo di € 161.841,83, …con criterio medio ed equitativo viene riconosciuto un interesse al tasso del 5% decorrente dal gennaio 1996 al saldo….".

Il Dott. Vincenzo Paolillo, collaboratore di Psiconline e curatore del forum sul mobbing presente sul nostro sito (www.psiconline.it/viewforum.php?forum=12), è stato il consulente di parte di Giovanna e sul caso ha in corso di preparazione un articolo che illustrerà in dettaglio l'intero caso.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni