Pubblicità

Una «mano posseduta» per diventare geni della chitarra

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 592 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

MILANO - Vorreste suonare la chitarra come Carlos Santana ma non avete il tempo, né magari il talento per riuscirci? La "PossessedHand" che stanno mettendo a punto in Giappone ricercatori dell'università di Tokyo e della Sony potrebbe fare al caso vostro. Il nome, un filo inquietante per la verità, spiega tutto: la "mano posseduta" è infatti una sorta di manicotto da sistemare all'avambraccio che stimola elettricamente i muscoli che muovono le dita.

 

Non c'è di mezzo nessun musicista passato a miglior vita né fenomeni paranormali, insomma, ma la PossessedHand, prendendo il controllo della vostra mano, vi farà sembrare (almeno per un po') grandi artisti.
STIMOLAZIONE – Il manicotto contiene 28 elettrodi che, stimolando elettricamente i muscoli, controllano i movimenti di tutte le dita, delle loro articolazioni e del polso. Chi la indossa sente la mano pizzicare le corde della chitarra, senza quasi accorgersi di farlo: «Le dita sono mosse senza che ci sia l'intervento consapevole del soggetto», spiega Emi Tamaki dell'università di Tokyo, che ha condotto gli esperimenti.

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo


 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, forme, odor...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

News Letters

0
condivisioni