Pubblicità

Una nuova teoria sulla coscienza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 336 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

la coscienza potrebbe essere codificata nel campo elettromagnetico globale del cervello, secondo la teoria del campo delle informazioni elettromagnetiche coscienti (cemi)

Una nuova teoria sulla coscienza

La coscienza è un'informazione fisicamente integrata e causalmente attiva, codificata nel campo elettromagnetico globale del cervello, secondo la teoria del campo delle informazioni elettromagnetiche coscienti (cemi) sviluppata dal professor Johnjoe McFadden dell'Università del Surrey.

Le prime teorie su cosa sia la nostra coscienza e su come sia stata creata tendevano al soprannaturale, suggerendo che gli esseri umani e probabilmente altri animali possiedono un'anima immateriale che conferisce coscienza, pensiero e libero arbitrio - capacità che mancano agli oggetti inanimati.

La maggior parte degli scienziati oggi ha scartato questa visione, nota come dualismo, per abbracciare una visione "monistica" di una coscienza generata dal cervello stesso e dalla sua rete di miliardi di nervi.

Al contrario, il professor McFadden propone una forma scientifica di dualismo basata sulla differenza tra materia ed energia, piuttosto che materia e anima.

La sua teoria del campo cemi si basa su fatti scientifici: quando i neuroni nel cervello e nel sistema nervoso si attivano, non solo inviano il familiare segnale elettrico lungo le fibre nervose simili a fili, ma inviano anche un impulso di energia elettromagnetica nel tessuto circostante.

Tale energia viene solitamente ignorata, tuttavia trasporta le stesse informazioni delle scariche nervose, ma come un'onda immateriale di energia, piuttosto che un flusso di atomi dentro e fuori i nervi.

Pubblicità

Questo campo elettromagnetico è ben noto ed è regolarmente rilevato da tecniche di scansione cerebrale come l'elettroencefalogramma (EEG) e la magnetoencefalografia (MEG), ma in precedenza è stato liquidato come irrilevante per la funzione cerebrale.

Invece, il professor McFadden propone che il campo elettromagnetico ricco di informazioni del cervello sia in realtà esso stesso la sede della coscienza, che guida il "libero arbitrio" e le azioni volontarie.

Questa teoria spiega anche perché, nonostante la loro immensa complessità e il funzionamento ultraveloce, i computer di oggi non hanno mostrato la minima scintilla di coscienza.

Tuttavia, con il giusto sviluppo tecnico, i robot che sono consapevoli e possono pensare da soli potrebbero diventare una realtà.

"Il modo in cui la materia cerebrale diventa consapevole e riesce a pensare è un mistero che è stato meditato da filosofi, teologi, mistici e persone comuni per millenni", ha detto il professor McFadden.

"Credo che questo mistero sia stato risolto e che la coscienza sia l'esperienza dei nervi che si collegano al campo elettromagnetico auto-generato del cervello per guidare ciò che chiamiamo 'libero arbitrio' e le nostre azioni volontarie".

 

 

reference:

  1. Johnjoe McFadden. Integrating information in the brain’s EM field: the cemi field theory of consciousness. Neuroscience of Consciousness 2020 (1): niaa016; doi: 10.1093/nc/niaa016

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Paure invalidanti [16176868876…

Verde123, 33 anni     Buongiorno, scrivo perché mi trovo in una situazione per me difficile da sopportare e risolvere. Sono sempre stata una p...

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

News Letters

0
condivisioni