Pubblicità

Una nuova teoria sulla coscienza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 191 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

la coscienza potrebbe essere codificata nel campo elettromagnetico globale del cervello, secondo la teoria del campo delle informazioni elettromagnetiche coscienti (cemi)

Una nuova teoria sulla coscienza

La coscienza è un'informazione fisicamente integrata e causalmente attiva, codificata nel campo elettromagnetico globale del cervello, secondo la teoria del campo delle informazioni elettromagnetiche coscienti (cemi) sviluppata dal professor Johnjoe McFadden dell'Università del Surrey.

Le prime teorie su cosa sia la nostra coscienza e su come sia stata creata tendevano al soprannaturale, suggerendo che gli esseri umani e probabilmente altri animali possiedono un'anima immateriale che conferisce coscienza, pensiero e libero arbitrio - capacità che mancano agli oggetti inanimati.

La maggior parte degli scienziati oggi ha scartato questa visione, nota come dualismo, per abbracciare una visione "monistica" di una coscienza generata dal cervello stesso e dalla sua rete di miliardi di nervi.

Al contrario, il professor McFadden propone una forma scientifica di dualismo basata sulla differenza tra materia ed energia, piuttosto che materia e anima.

La sua teoria del campo cemi si basa su fatti scientifici: quando i neuroni nel cervello e nel sistema nervoso si attivano, non solo inviano il familiare segnale elettrico lungo le fibre nervose simili a fili, ma inviano anche un impulso di energia elettromagnetica nel tessuto circostante.

Tale energia viene solitamente ignorata, tuttavia trasporta le stesse informazioni delle scariche nervose, ma come un'onda immateriale di energia, piuttosto che un flusso di atomi dentro e fuori i nervi.

Pubblicità

Questo campo elettromagnetico è ben noto ed è regolarmente rilevato da tecniche di scansione cerebrale come l'elettroencefalogramma (EEG) e la magnetoencefalografia (MEG), ma in precedenza è stato liquidato come irrilevante per la funzione cerebrale.

Invece, il professor McFadden propone che il campo elettromagnetico ricco di informazioni del cervello sia in realtà esso stesso la sede della coscienza, che guida il "libero arbitrio" e le azioni volontarie.

Questa teoria spiega anche perché, nonostante la loro immensa complessità e il funzionamento ultraveloce, i computer di oggi non hanno mostrato la minima scintilla di coscienza.

Tuttavia, con il giusto sviluppo tecnico, i robot che sono consapevoli e possono pensare da soli potrebbero diventare una realtà.

"Il modo in cui la materia cerebrale diventa consapevole e riesce a pensare è un mistero che è stato meditato da filosofi, teologi, mistici e persone comuni per millenni", ha detto il professor McFadden.

"Credo che questo mistero sia stato risolto e che la coscienza sia l'esperienza dei nervi che si collegano al campo elettromagnetico auto-generato del cervello per guidare ciò che chiamiamo 'libero arbitrio' e le nostre azioni volontarie".

 

 

reference:

  1. Johnjoe McFadden. Integrating information in the brain’s EM field: the cemi field theory of consciousness. Neuroscience of Consciousness 2020 (1): niaa016; doi: 10.1093/nc/niaa016

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

News Letters

0
condivisioni