Pubblicità

Una pillola cancella i fantasmi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 420 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ossessionati da un ricordo spiacevole? Una pillola promette di rendervi la vita più facile. Parliamo del metirapone, farmaco che pare in grado di cancellare le sensazioni negative associate a determinati eventi.
La conferma arriva da uno studio dell'Università di Montréal, pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism da un team guidato dalla dott.ssa Marie-France Marin, secondo cui il rimedio sarebbe valido soprattutto per chi soffre di disordine da stress post-traumatico.

 

La sperimentazione prevedeva il coinvolgimento di 33 volontari, ai quali è stata proposta una storia dai risvolti drammatici. Dopo tre giorni, i 33 sono stati divisi in tre gruppi: al primo è stata somministrata una dose di metirapone, al secondo due dosi, al terzo soltanto un placebo.
Dopo altri 4 giorni, gli scienziati hanno chiesto che venisse loro raccontata dai partecipanti la ...

 

Tratto da: "italiasalute.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

Le parole della Psicologia

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni