Pubblicità

Uomini, “costretti” a ingannare la propria partner

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 546 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

In amore e in guerra tutto è permesso, si diceva un tempo. Ma è ancora così? In guerra speriamo di non arrivarci più per capirlo, ma in amore a quanto pare affatto è cambiato.
A sostenerlo è Eric Anderson, sociologo americano e autore di “The Monogamy Gap – Men, Love, and the Reality of Cheating” (Il Gap della monogamia: Uomini, amore e la realtà dell’imbrogliare).

 

 

Secondo Anderson, gli uomini riescono a gestire molto meglio l’intimità emotiva giocando, e non dicendo sempre la verità, soprattutto se si tratta di “vile” sesso.
Ecco dunque quanto emerso dalle risposte di 120 uomini intervistati sul tema: il 78 percento di essi ha ammesso di aver mentito almeno una volta alla propria fidanzata, anche se la amano sinceramente e desiderano passare con lei il resto della loro vita.
«Gli uomini non mentono perché non amano la loro partner, barano semplicemente perché vogliono fare sesso con altre donne. E la società non dovrebbe disprezzare tutto questo...», spiega Anderson.

 

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Psicologia professione sanitar…

di Catello Parmentola La Legge 3-2018 ha configurato la Psicologia come professione sanitaria ma la questione ha una complessità culturale ed epistemologica ch...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

News Letters

0
condivisioni