Pubblicità

Uomini e topi di fronte al calcolo probabilistico

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 535 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

I risultati porterebbero a concludere, secondo i ricercatori, che la valutazione del rischio non è un’attività conscia di livello superiore, ma una capacità a cui sovrintende una parte antica del nostro cervello e che condividiamo con altri mammiferi Gli esseri umani condividono con i topi una facoltà psicologica molto importante: la capacità di valutare il rischio. È quanto afferma una ricerca svoltasi presso la Rutgers University i cui risultati sono pubblicati sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences”.

Fuat Balci, David Freestone e Charles R. Gallistel, autori del lavoro, riportano infatti i risultati di un esperimento che fanno supporre che le prestazioni dei piccoli animali siano simili alle nostre quando si tratta di valutare in pochi secondi quale di due luoghi sia il posto migliore per ottenere una ricompensa. Ciò porterebbe a concludere, sostengono i ricercatori, che la valutazione del rischio non è un’attività conscia di livello superiore, ma una capacità a cui sovrintende una parte antica del nostro cervello e che condividiamo con altri mammiferi, tra cui appunto i topi.

Tratto da "Le Scienze" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Due mondi diversi [16092338958…

  Morfea23, 21 anni     Da circa 4 mesi sto con un ragazzo totalmente  opposto al mondo in cui da sempre vivo, per situazione famil...

Autostima? [161290462495]

    Buonasera! vi scrivo perche' alla soglia dei 50 anni mi rendo conto di non aver mai portato a termine i molti progetti professionali e pers...

Genitori separati [16127752256…

Lalli, 57 anni     Buongiorno, spiego in breve la mia situazione, sono divorziata e convivo con mio figlio ed il mio compagno da 5 anni, il mio ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni