Pubblicità

Uomini, re delle chiacchiere

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 512 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

“Voi donne non state mai zitte”: la prossima volta che l’uomo di casa - padre o compagno che sia - vi rivolgerà la più classica delle battute, guardatelo con sufficienza e allungategli una copia della ricerca dell’Università della California su loquacità e sesso. Lo lascerete senza parole. Forse. Perché, rivela lo studio della psicologa Campbell Leaper, sono gli uomini i più chiacchieroni: dalla comparazione di 70 differenti indagini sulle abitudini di conversazione nei due sessi, risulta che gli uomini tendono a voler dominare nelle discussioni, il che fa crescere il numero medio di parole utilizzate.

In particolare, gli uomini parlano di più con il partner, di qualunque sesso sia, e danno il meglio quando si trovano in disaccordo con l’interlocutore. Le donne, invece, danno libero sfogo alla parlantina quando le conversazioni sono incentrate sui sentimenti e coinvolgono compagni di classe, parenti o bambini: in questo caso, la loro loquacità torna a predominare su quella degli uomini.

Tratto da "Lastampa.it" - prosegui nella lettura dell'articolo


0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni