Pubblicità

Vaccine triggers immune response, prevents Alzheimer's

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 312 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

A vaccine created by University of Rochester Medical Center scientists prevents the development of Alzheimer’s disease-like pathology in mice without causing inflammation or significant side effects. Vaccinated mice generated an immune response to the protein known as amyloid-beta peptide, which accumulates in what are called “amyloid plaques” in brains of people with Alzheimer’s. The vaccinated mice demonstrated normal learning skills and functioning memory in spite of being genetically designed to develop an aggressive form of the disease.

The Rochester scientists reported the findings in an article in the May issue of Molecular Therapy, the journal of The American Society of Gene Therapy. “Our study demonstrates that we can create a potent but safe version of a vaccine that utilizes the strategy of immune response shaping to prevent Alzheimer’s-related pathologies and memory deficits,” said William Bowers, associate professor of neurology and of microbiology and immunology at the Medical Center and lead author of the article. “The vaccinated mice not only performed better, we found no evidence of signature amyloid plaque in their brains.”

Tratto da "eurekalert.org" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi subdoli...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

News Letters

0
condivisioni