Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Vittime dimenticate di violenza

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 286 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 

Chi ha una disabilità è più a rischio di subire violenza e maggiormente vulnerabili sono coloro che soffrono di malattie mentali. Lo evidenziano ricercatori della John Moores University di Liverpool in uno studio commissionato dal Dipartimento «Prevenzione della violenza e disabilità» dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e pubblicato di recente sulla rivista scientifica The Lancet. Gli autori hanno passato in rassegna 26 ricerche che negli ultimi 20 anni hanno coinvolto circa 21mila adulti con disabilità di diversi Paesi del mondo: Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Canada, Nuova Zelanda, Taiwan e Sud Africa.
LIMITI DELLO STUDIO - «Circa il 3% degli intervistati ha dichiarato di essere stato vittima negli ultimi 12 mesi di episodi di violenza, ma la percentuale sale quasi al 24% quando si tratta di persone con disabilità intellettiva - riferisce Mark Bellis, coordinatore del team di ricercatori -. Secondo il nostro studio, si tratta di un problema molto diffuso ma ancora sottostimato». «Mancano dati certi anche perché la violenza nella maggior parte di casi avviene in ambienti familiari o di cura - commenta Giampiero Griffo rappresentante italiano dell’Edf, l’European Disability Forum -.

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

News Letters

0
condivisioni