Pubblicità

What happens in the brain when we remember our own past?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 285 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Researchers are using functional magnetic resonance imaging (fMRI) to probe brain activity in search of the answer. According to a new fMRI study using a "diary" method to collect memories, it all depends on what we're thinking about! Researchers have known for decades that thinking about autobiographical facts is different from thinking about autobiographical episodes that happened only once. Since both kinds of thoughts can occur at the same time when people talk about their past, researchers have struggled to find an effective way to separate them.

The new study, published in the current issue of the Journal of Cognitive Neuroscience (16:9), is the first brain imaging study of its kind to use diary-like memories collected by volunteers. It was led by The Rotman Research Institute at Baycrest Centre for Geriatric Care.

Over a period of several months prior to the brain scan, volunteers documented dozens of unique events from their personal lives on a micro cassette recorder (episodic memories). At the same time, they recorded statements about personal facts of their lives (semantic memories). The researchers played these recordings back to the volunteers while their brains were being scanned with fMRI.

The results showed that the two types of autobiographical memory engaged different parts of the brain, even when the memories concerned the same contents. For example, the semantic thought "Every Friday afternoon I take the dog for a long walk" produced brain activity in one set of regions, whereas the episodic thought "One Friday afternoon my dog got away and I spent 45 minutes running after him" produced brain activity in a different set of regions.

Tratto da EurekAlert - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto urgente (1554296627141)

Virginia, 17     Avrei urgentemente bisogno di aiuto, soffro d'ansia da qualche anno e, adesso che mi sono momentaneamente ritirata dalla scuol...

Collega con manie ossessive co…

Rebecca, 29     Buongiorno vorrei un consiglio su come rapportarmi con una collega arrivata in studio da pochi mesi con contratto a termine rin...

Confusione e stress (155330395…

Elena, 22     Buonasera, cercherò di spiegare al meglio la mia situazione. Ho 22 anni e sono fidanzata con R. da quasi 8 anni e ho una bambina ...

Area Professionale

Articolo 13 - il Codice Deonto…

Proseguiamo, con il commento all'art.13 (obbligo di referto o di denuncia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

La nera depressione e il Confi…

Elementi prognostici ed esperienze traumatiche nel Test I.Co.S. Un caso clinico di depressione analizzato ed illustrato attraverso l'utilizzo del Test Indice de...

Articolo 12 - il Codice Deonto…

Prosegue, con l'art.12, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini. Articolo 12 L...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Erotomania

In psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona provi sentimenti amorosi nei suoi...

News Letters

0
condivisioni