Pubblicità

When health fears hurt health

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 207 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
For people fearful of dentists, a routine dental checkup may seem more like a nightmare: A masked dentist towers above them poking sharp objects into their mouth, loudly scraping or drilling their teeth as debris flies left and right. When that fear becomes a phobia, the experience can become even more intense, leading to a rapid heartbeat, heavy breathing, sweating and even fainting. Such dental phobias and those more generally involving needles or blood--referred to as blood-injection-injury (BII) phobias--may keep some people from seeking medical care and ultimately jeopardize their health, psychologists note.

"People usually feel ashamed of their health-care phobia," says psychologist Elaine Rodino, PhD, who has a private practice in Santa Monica, Calif., and helped organize a dental phobia continuing-education program in 2000 for APA's Div. 42 (Psychologists in Independent Practice). "They might never go to the doctor or dentist or talk about it. But there is an obvious danger to not getting medical treatment. Avoiding medical treatment can be life-threatening."

Meanwhile, another group of health phobic people doesn't so much fear treatment for a disease as the disease itself. And, the public's health anxieties may be getting worse. A recent study shows that the more a society promotes healthy lifestyles, the more people worry about their health and the sicker they feel, according to general practitioner Iona Heath, MD, in the April 23 British Medical Journal (Vol. 330, No. 7,497, pages 954–956). The study found that people living in Bihar, India--the poorest state in India--self-reported less illness than did people in the United States, where greater contemporary health care and preventive care is available.

To help people face their health fears and anxieties about health care and treatment, psychologists have developed a host of interventions incorporating virtual reality, hypnosis or cognitive-behavioral techniques that gradually expose health phobic patients to fear-inducing situations.

tratto da APA Monitor - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni