Pubblicità

Why are uniforms uniform? Because color helps us track objects

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 203 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
If someone, somewhere hadn't thought to make team uniforms the same color, we might be stuck watching NBA finals or World Cup soccer matches with only two players and a ref. It is that color coding, Johns Hopkins University psychologists have now demonstrated, that allows spectators, players and coaches at major sporting events to overcome humans' natural limit of tracking no more than three objects at a time.

"We've known for some time that human beings are limited to paying attention to no more than three objects at any one time," said Justin Halberda, assistant professor of psychological and brain sciences in the university's' Zanvyl Krieger School of Arts and Sciences.

"We report the rather surprising result that people can focus on more than three items at a time if those items share a common color," he said. "Our research suggests that the common color allows people to overcome the usual limit, because the 'color coding' enables them to perceive the separate individuals as a single set."

Thus: Miami Heat fans perceive their five white-jerseyed players as a unit in action against five blue-shirted Dallas Mavericks. England's football faithful can track their white-shirted field players against Sweden's yellow-garbed 10. (Since soccer goalies wear different colors than field players, though, fans of both clubs may have to think a moment before remembering which keeper goes with which team.)

tratto da EurekAlert.org - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

News Letters

0
condivisioni